Caricatori Elettrici

I caricatori elettrici non montano su tutti gli ASG anche se col tempo sono state fatte delle versioni apposta e ufficialmente qualsiasi modello di fucile potrebbe montarne uno. È meglio comunque considerare che questi caricatori funzionano meglio con armi progettate apposta, così da non stressare tutti gli ingranaggi con raffiche lunghe. Infatti con questa tipologia di serbatoio non serve caricare la molla manualmente, poiché essa è sempre mantenuta carica attraverso un motorino aggiunto alloggiato direttamente nel serbatoio, il motorino fa girare la molla al vostro posto e per attivarlo ci sono 2 possibilità:

  • La prima fa girare la ruota finché voi non lo mettete su off
  • La seconda è il sistema sonoro, ovvero sentendo la vibrazione prodotta dallo sparo il motore si mette in funzione automaticamente, consumando però molta più energia.

Per questo motivo raggiungono una capacità e un peso notevole. Il motore è alimentato da batterie apposta ma nei modelli ( ad esempio quelli delle mitragliatrici ) la corrente viene prelevata direttamente dalla batteria dell’arma, riducendone ovviamente l’autonomia. 

Di solito contengono circa 1000 bb e il costo si aggira sui 50 €. I caricatori delle mitragliatrici possono arrivare anche oltre i 3000 bb.

Consiglio:

Se il tuo fucile non è fatto per sostenere raffiche molto lunghe, limitati a brevi raffiche e sfrutta la sua enorme capacità di stoccaggio e velocità di ricarica.

Un esempio è l’immagine sottostante che mostra un caricatore elettrico per AK-47.